giovedì 21 settembre 2017 21:29:25
omniroma

Ok ad ampliamento Casone
Presto i lavori a Villa Strohl Fern

17 febbraio 2016 Cronaca

Il commissario straordinario del Comune di Roma ha dato l’ok al progetto di ampliamento e ristrutturazione edilizia dell’istituto francese Chateaubriand, all’interno di Villa Strohl Fern.
La delibera, approvata da Francesco Paolo Tronca con i poteri dell’Assemblea capitolina, prevede di realizzare nuovi spazi per le attività didattiche e di ricerca all’interno dell’edificio “Casone” della scuola francese. L’intervento, che ha ricevuto parere favorevole anche da parte del ministero delle Infrastrutture, dalla Soprintendenza per i Beni Culturali e Paesaggisti per il Comune di Roma e dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, avverrà in deroga al Piano regolatore. Più nel dettaglio, è stato lo Stato francese, attraverso l’ambasciata a Roma, a chiedere al Campidoglio la possibilità di adeguare gli spazi delle strutture alle nuove attività e di effettuare un intervento complessivo di messa in sicurezza. Oltre ad adattare la struttura alle più recenti normative antincendio e a realizzare un ascensore per abbattere le barriere architettoniche, saranno creati nuovi spazi per la didattica anche sfruttando i solai a doppia altezza, con un aumento complessivo della Sul di 580mq che, come si legge nella delibera, sarà ottenuto “senza aumento di volume fuori terra”. Parallelamente, saranno realizzate nuove aree parcheggio per complessivi 500mq e verde pubblico per 230mq. Il bando di gara per i lavori è stato già pubblicato sul sito del liceo Chateaubriand. Contro il progetto da tempo si batte Italia Nostra Roma.