sabato 23 settembre 2017 20:12:58
omniroma

Natale, scoperti 275mila giocattoli taroccati
Operazione “Santa Claus”, un denunciato

22 dicembre 2015 Cronaca

Circa 275.000 articoli taroccati ed insicuri per gli utenti, specie i più piccoli, sono stati scoperti dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma nei pressi di via dell’Omo, alla periferia orientale della Capitale. La merce – costituita da giocattoli e prodotti elettronici – era pronta ad invadere i mercatini e i negozi sparsi nell’Esquilino, a San Giovanni e nell’area Vaticana, in questi giorni presi d’assalto dalle famiglie e dai pellegrini in visita a Roma in occasione del “Giubileo della Misericordia”.
Tra i prodotti sequestrati peluche e bracciali elettronici contraffatti raffiguranti i noti personaggi dei “Minions” e di “Peppa Pig”, accessori per smartphone, nonché innumerevoli giocattoli di prima infanzia, quali auto, moto e trenini telecomandati, aerei, droni, pistole, razzi, spille e palle luminose, pupazzi, chitarre elettriche, tutti sprovvisti del marchio “CE” ovvero con grafica “CE” difforme da quella prescritta dalla normativa comunitaria di sicurezza.
Il responsabile è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Roma per i reati di importazione e commercio nel territorio nazionale di prodotti contraffatti ed insicuri e frode in commercio, nonché segnalato in via amministrativa alla Camera di Commercio di Roma per aver apposto fraudolentemente la marcatura “CE”, in difetto dei requisiti di sicurezza. L’operazione – ribattezzata “Santa Claus” – si inquadra nel dispositivo di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale e coordinato dalla Sala Operativa in attuazione del piano d’azione denominato “Jubilaeum”.