sabato 23 settembre 2017 02:15:42
omniroma

Musica corale e religiosa
con i concerti di Opera e Sistina

10 dicembre 2015 Cultura, focus

Coro e Orchestra del Teatro dell’Opera, Coro della Cappella Musicale Pontificia “Sistina” e il Pontificio Istituto di Musica Sacra – in collaborazione con Roma Capitale – insieme per la prima volta per offrire, in occasione del Giubileo della Misericordia, alla città e ai pellegrini dell’Anno Santo un cartellone di composizioni corali e religiose. A presentare in Campidoglio l’iniziativa – che durerà fino al 7 maggio 2016 – “I Concerti per il Giubileo della Misericordia”, il commissario, Francesco Paolo Tronca, il sovrintendente del Teatro dell’Opera, Carlo Fuortes, monsignor Massimo Palombella, direttore della Cappella musicale Pontificia “Sistina”, Roberto Gabbiani, direttore del Coro del Teatro dell’Opera di Roma. “Con grande piacere oggi presentiamo questo programma di concerti molto particolare di cui siamo fieri e onorati. Sara’ un vero e proprio viaggio, percorso, nella musica sacra vocale – ha detto Fuortes -. E’ un progetto condiviso tra istituzioni culturali della città per un fine spirituale e religioso e culturale. Purtroppo di musica sacra vocale se ne produce troppo poca rispetto alla straordinaria bellezza e quindi il Teatro dell’Opera e’ coinvolto in un programma che e’ davvero molto raro. Infine sottolineo l’importanza del luogo assolutamente unico: la basilica meravigliosa di Sant’Agostino. Il cartellone offrirà concerti nella Basilica di Sant’Agostino in Campo Marzio per il pubblico di tutte le nazionalità che si ritroverà a Roma. Il primo concerto, tenutosi martedì 8 dicembre, verrà replicato mercoledì 30 dicembre alle ore 19 nella Pontificia Parrocchia di Sant’Anna in Vaticano. In programma Canto Gregoriano: antifone dal Cantico dei Cantici e Magnificat, eseguito dal Coro del Pontificio istituto di Musica Sacra diretto dal Maestro Franz Karl Prassl. Il Coro femminile del Teatro dell’Opera di Roma, diretto dal Maestro Roberto Gabbiani, eseguirà musiche di Gabriel Faure’, Francis Poulec, Felix Mendelssohn. Le tre istituzioni si uniranno sabato 23 gennaio 2016 nella basilica di Sant’Agostino per dare vita al “Canto Gregoriano: brani della ‘misericordia’” eseguiti dal Pontificio Istituto di Musica Sacra, il Coro della Cappella musicale Pontificia “Sistina”. Infine Coro e Orchestra del Teatro dell’Opera eseguiranno musiche di Wolfgag Rihm e Benjamin Britten. Nuovamente il 20 febbraio 2016 la Cappella musicale Pontificia “Sistina” e Coro e Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma saranno impegnati rispettivamente in: “Io Stabat Mater”, per doppio Coro, di Palestrina e quello firmato da Domenico Scarlatti, per Coro Misto, all’organo il Maestro Gea Garatti Ansini. Il Pontificio istituto di Musica Sacra aprirà il concerto con Stabat Mater dal Sequenziario tardivo di San Gallo. Ultimo appuntamento sabato 7 maggio 2016 per ascoltare “Canto Gregoriano: brani della Solennità dell’Ascensione” eseguiti dal Pontificio Istituto di Musica Sacra, brani di Palestrina con la Cappella Musicale Pontificia “Sistina” e il Coro femminile e l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma in un brano di Olivier Messiaen. “Oggi, in questo preciso momento storico dove siamo tentati dai recenti fatti di violenza a un atteggiamento di diffidenza e difesa, ci rendiamo conto – ha concluso monsignor Palombella – che la cultura e il patrimonio storico-culturale sono invece elementi di profondità unita’ e via maestra per una conoscenza del vero Dio in nome del quale non si può uccidere, usare la violenza e distruggere cultura”.