mercoledì 20 settembre 2017 14:56:59
omniroma

MOVIDA, CONTROLLI POLIZIA LOCALE: DIMINUISCONO BOTTIGLIE IN STRADA E ABUSIVI

16 settembre 2017 Cronaca

Drastica riduzione dei rifiuti, delle bottiglie e di casi di ubriachezza in strada: i gestori rispettano l’ordinanza anti-alcool per paura delle sanzioni, gli avventori cominciano a prendere coscienza dei divieti e si stanno adeguando, i vicoli di Trastevere sono più sgombri dagli abusivi e dalle auto: in sintesi, sta prevalendo la legalità ed il decoro. Mesi di attività a contrasto di tutte le irregolarità e prepotenze: abusivi, gestori, avventori e automobilisti, tutti sanno che gli uomini e le donne della Polizia di Roma Capitale sono lì, ogni fine settimana, che sequestrano, appaiono all’improvviso anche in borghese e multano: una intensa attività portata avanti dal Comando Generale della Polizia Locale, gruppo Centro, GPIT e altri gruppi speciali.
Nelle ore della “movida” è ormai chiaro che I venditori abusivi hanno ridotto la loro “pressione”: data comunque una loro presenza consistente alcuni tentano la vendita, ma vengono spesso inesorabilmente fermati. Ieri sera, a Piazza S. Maria in Trastevere, molti venditori, in prevalenza bengalesi con mazzi di rose, girandole luminose, borse, bigiotteria e merce varia, hanno finito con avere la merce sequestrata. Il totale degli articoli portati al comando di Viale Trastevere sono stati alla fine circa 3000.
Dalle ore 22, sono gli stessi gestori a raccomandare ai giovani di bere in bicchieri di plastica, oppure all’interno delle aree di pertinenza dell’attività, con il risultato di strade più libere e pulite. Poi, a mezzanotte, per favorire ed assistere gli operatori dell’AMA. gli agenti invitano gentilmente i giovani a liberare gli scalini per permetterne la pulizia, sia a S.Maria in Trastevere che nella vicina Piazza Trilussa.
Altro segno dei positivi risultati dell’attività di contrasto si percepisce dal numero di bottiglie che gli operatori raccolgono e portano via in questa fase, ossia un volume ridotto a 1/10 di quanto veniva raccolto prima dell’istituzione dell’Ordinanza stessa.
Non ultima l’intensa attività degli agenti del Gruppo Pronto Intervento Traffico (GPIT), che hanno multato e rimosso numerose auto in sosta vietata, portate via per liberare i vicoli, garantire fruibilità ai residenti e permettere il passaggio di eventuali mezzi di soccorso. Gli agenti hanno rimosso 41 veicoli e multato 69 automobilisti indisciplinati.