domenica 25 febbraio 2018 22:20:59
omniroma

MORTA IN GIOCO EROTICO, CASSAZIONE CONFERMA CONDANNA PER MULÉ

22 settembre 2016 Cronaca

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a tre anni di reclusione per Soter Mulé, il quarantottenne che, a causa di un gioco erotico finito male, provocò la morte di Paola Caputo, nel settembre del 2011. Mulé, di professione ingegnere, era già stato condannato per omicidio colposo dai giudici della Corte d'Assise d'Appello di Roma, con l'accusa di omicidio colposo. Paola Caputo rimase soffocata da una corda nel corso di un gioco erotico al quale aveva preso parte insieme a Mulé e ad una seconda ragazza in un garage di una palazzina di via di Settebagni.