martedì 24 aprile 2018 05:14:53
omniroma

Montalto Castro, esplosione in casa
Morto 26enne, compagna in codice rosso

10 marzo 2018 Cronaca

 

Esplosione intorno all’una della notte in un appartamento a Montalto di Castro, in provincia di Viterbo. A quanto si è appreso nell’esplosione sono rimasti coinvolti due giovani romani, un 26enne che è deceduto e la compagna 24enne è stata trasportata in codice rosso in eliambulanza all’ospedale Sant’Eugenio di Roma per le ustioni riportate. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. Tra le ipotesi quella che l’esplosione sia stata provocata da una fuga di gas. Quasi completamente l’appartamento che si trova all’interno del comprensorio turistico Torre di Maremma. A dare l’allarme sarebbe stato un vigilante che avrebbe sentito un forte boato. I vigili del fuoco hanno spento l’incendio e messo in sicurezza l’area, e stanno valutando l’agibilità degli edifici vicini: quattro infatti sarebbero stati danneggiati dall’esplosione.

A quanto riferito lo spostamento d’aria dovuto all’esplosione ha scaraventato i due ragazzi fuori dall’abitazione completamente distrutta. Inutili i soccorsi per il ragazzo romano, di origini egiziane, di 26 anni, mentre la sua compagna, che stando alle prime ricostruzioni si trovava al piano superiore rispetto a dove è avvenuta l’esplosione, non sarebbe in pericolo di vita, seppure in gravi condizioni. I pompieri hanno lavorato tutta la notte per mettere in sicurezza la villetta nel complesso C9 a Torre Maremma in cui sono rimasti danneggiati dall’esplosione anche altri quattro appartamenti. Sul posto anche il magistrato di turno.