mercoledì 18 ottobre 2017 00:23:25
omniroma

MILITARE MORTO IN CASERMA, GIP RESPINGE RICHIESTA ARCHIVIAZIONE

3 maggio 2016 Cronaca

Prosegue l'inchiesta della procura di Roma sulla morte di Antonino Drago, il giovane deceduto nella caserma dei Lancieri di Montebello il 6 luglio del 2014. L'istanza di opposizione presentata dai familiari del ragazzo, caduto dalla finestra di uno dei bagni della caserma è stata accolta dal gip Angela Gerardi, che ha dunque respinto la richiesta di archiviazione avanzata dalla procura capitolina. Lo stesso magistrato, inoltre, ha trasmesso gli atti al pm perché proceda alle indagini nei prossimi sei mesi, disponendo l'acquisizione delle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza della caserma, i tabulati telefonici e i messaggi e-mail di Drago. Infine, per fare piena luce sulla vicenda, il giudice ritiene necessaria una nuova consulenza medico-legale per accertare la natura delle lesioni riscontrate sul corpo del militare.