lunedì 25 settembre 2017 13:30:04
omniroma

MIGRANTI, ACTION PORTA IN CORTEO “LA BARCHETTA DEI FANTASMI”

1 marzo 2016 Cronaca

Un carretto trasformato in una barca che “rappresenta i fantasmi dei morti nel nostro Mediterraneo” è il simbolo che i manifestanti di Action vogliono portare in piazza Vittorio Emanuele in occasione delle manifestazioni organizzate in tutta Italia per la Giornata del migrante. Un corteo di manifestanti partirà a breve da via di Santa Croce in Gerusalemme per raggiungere piazza Vittorio. Tanti i cartelli presenti sia sulla “barchetta dei fantasmi” che in mano ai manifestanti; sono scritti in varie lingue: italiano, inglese, arabo, francese. Molti recitano “migrare non è reato” o “scappiamo dalla guerra: vogliamo amare, non morire”. Prima del corteo, Giovanna Cavallo, una delle organizzatrici del corteo, ha voluto ringraziare “chi c'è e chi non c'è perché non è riuscito a raggiungere l'Europa”. Questa “manifestazione di solidarietà – ha continuato – vogliamo dedicarla ai 350 bambini che non sono riusciti ad arrivare sulle nostre coste negli ultimi cinque mesi”. “Vogliamo ricordare una delle più grandi tragedie di questa guerra – ha poi concluso – contro i popoli del sud nell'Europa del filo spinato”. Più volte i manifestanti hanno intonato lo slogan “Open the way”, ribadendo l'idea di “aprire le frontiere”. Uno striscione più grande, portato da alcuni manifestanti, recita: “I vostri muri non fermeranno la nostra dignità”. Il corteo, che attraverserà anche viale Manzoni e via Emanuele Filiberto, sarà guidato da una camionetta su cui sono appese le foto di tanti migranti di ogni etnia e provenienza geografica.