mercoledì 18 ottobre 2017 20:44:34
omniroma

Maratona Roma, vincono Etiopia e Zanardi
Raggi starter della competizione

2 aprile 2017 Cronaca, Sport

“Auguro a tutti tantissimo divertimento che è la cosa principale. Che vinca il migliore, anzi che vincano i migliori, perché ci sono tante partenze e diverse gare. Roma offre oggi il suo spettacolo più bello, tra l’altro quest’anno anche con il patrocinio dell’Unesco. In bocca al lupo a tutti”.
Con queste parole il sindaco di Roma Virginia Raggi ha dato il via stamattina alla ventitreesima edizione della Maratona di Roma. Oltre centomila partecipanti è la stima degli organizzatori. “Malgrado la pioggia c’è stata una grande partecipazione e un grande risultato sportivo” ha sottolineato il presidente dell’assemblea capitolina Marcello De Vito. La pioggia ha infatti reso più scivoloso il percorso ma nonostante il maltempo “anche la fun run, la stracittadina, è stata piena di persone: adulti, bambini e anziani, anche sotto la pioggia e con gli ombrelli. L’importante era esserci”, ha detto Raggi a termine della premiazione. Per la parte competitiva sono saliti sul podio al primo posto, nella sezione maschile: Shura Kitata Tola per aver completato il percorso con il tempo di 2h 07′ 30″, e nella sezione femminile Rahma Tusa, con il tempo di 2h 27′ 23″. Atleti entrambi etiopi e premiati dal sindaco di Roma Virginia Raggi che poco prima della consegna delle medaglie agli atleti, ha sottolineato: “Abbiamo ottenuto un ottimo risultato come amministrazione ma il risultato migliore lo hanno ottenuto questi atleti, un’ottima prestazione sportiva nonostante la pioggia: questo acuisce il valore delle loro prestazioni. Hanno affrontato un percorso molto duro e noi siamo con loro”. “Non avevo mai assistito a una partenza e un arrivo, ed è emozionante. Si sente l’emozione e la gioia degli atleti e dei partecipanti – ha aggiunto Raggi a termine della premiazione – gli atleti sono stati grandiosi e non posso che ringraziarli”. Nella gara competitiva hanno corso, tra gli altri i consiglieri capitolini M5s, Angelo Diario, presidente della commissione Sport, ed Enrico Stefàno, presidente della commissione Mobilità. “Li aspettiamo qui perchè arrivano domani mattina” ha scherzato il presidente dell’assemblea capitolina. Nella sezione handbike si è confermato vincitore con un tempo di 1h 10′ 18″ Alex Zanardi.
Chiusure e deviazioni hanno interessato tutto il percorso della maratona e in migliaia gli amatori che nonostante il maltempo sono rimasti ad assistere all’arrivo su via dei Fori imperiali, ma anche lungo le transenne del percorso su piazza Venezia, via del Corso, via del Tritone e all’incrocio tra via Cavour e via dei Fori imperiali. “Questa amministrazione si sta impegnando tanto per Roma e credo che i romani lo sentano”, ha concluso Raggi. Poi a chi le chiedeva quale sarà il futuro dello sport a Roma, il sindaco ha risposto: “È un futuro dorato, faremo tantissimi altri eventi”.