martedì 26 settembre 2017 22:06:07
omniroma

Maltempo,allerta meteo codice arancione
Previste forti piogge in tutto Lazio

9 settembre 2017 Ambiente, Cronaca, Politica, Regionale

“Il Centro Funzionale dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile ha diffuso il bollettino di vigilanza meteorologica e il bollettino di criticità idrogeologica e idraulica per il giorno 10 settembre 2017, consultabili sul sito istituzionale della Regione Lazio. Il bollettino meteorologico illustra una tendenza, per la giornata di domani, caratterizzata da forti piogge con precipitazioni elevate e prolungate su tutta la regione, con fenomeni leggermente più attenuati nelle aree nord orientali, con venti di burrasca sulla costa tirrenica e, generalmente molto forti”. Così in una nota la Regione Lazio.
“Un nuovo aggiornamento delle condizioni meteorologiche è previsto per la tarda mattina di domani – si legge nel comunicato – Allo stato attuale, le conseguenze, sotto un profilo idrogeologico ed idraulico, sono state classificate come arancione (il terzo livello di gravità su una scala di quattro) su tutto il territorio regionale. Tale classificazione prevede la possibilità di effetti al suolo particolarmente significativi sul versante idrogeologico come frane, smottamenti e fenomeni di instabilità di versanti, in ragione di una particolare intensità puntuale e rapidità di evoluzione dei fenomeni atmosferici. Anche sotto il profilo idraulico è concreta la possibilità di effetti significativi quali, ad esempio, l’innalzamento dei livelli dei fiumi, con particolare riferimento alle aste secondarie, allagamenti di seminterrati e locali al pianterreno in coincidenza di zone di deflusso delle acque meteoriche, allagamenti di sottopassaggi ed infrastrutture situate in zone di compluvio delle acque, con conseguenti disagi alla viabilità. L’Agenzia Regionale di Protezione Civile raccomanda ai Sindaci l’adozione di tutte le misure a tal fine previste dai rispettivi Piani di Emergenza Comunale, e, in particolare, l’immediata verifica e la costante manutenzione, anche nel corso dei fenomeni atmosferici, delle opere di regimazione idraulica e di deflusso che, dopo la stagione particolarmente secca, potrebbero essere ostruite da foglie altro materiale. Si raccomanda, poi, di individuare in via preventiva le situazioni di fragilità idrogeologica del territorio che potrebbero essere incise dai fenomeni meteorologici, attuando ogni misura volta a prevenire, mitigare e contrastare i rischi che potrebbero derivarne per la pubblica e privata incolumità, assicurando una costante capacità di intervento e di assistenza alla popolazione. L’Agenzia Regionale di Protezione Civile ha già provveduto a preallertare la colonna mobile regionale, e a raddoppiare i turni delle proprie sale operative al fine di poter far fronte ad eventuali esigenze di soccorso che dovessero pervenire dal territorio. Per qualsiasi necessità si ricorda di chiamare la Sala Operativa Regionale al numero verde 803.555”.