mercoledì 20 settembre 2017 02:20:59
omniroma

MAFIA CAPITALE, RICHIESTA RINVIO A GIUDIZIO PER EX CAPO GABINETTO REGIONE

23 settembre 2015 Omniparlamento

Richiesta di rinvio a giudizio per Maurizio Venafro, ex capo di gabinetto del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e per Mario Monge, dirigente della cooperativa Sol.Co, entrambi accusati di turbativa d'asta in merito all'appalto del servizio Recup. Stando all'accusa, Venafro avrebbe concorso a manipolare la gara d'appalto
per il numero unico sulle prenotazioni sanitarie della Regione. Secondo il gip Flavia Costantini, che ha firmato l'ordinanza di custodia cautelare a carico di 44 indagati nell'ambito della seconda tranche dell'inchiesta Mafia Capitale, riguardo alla gara Cup esistevano “accordi spartitori” sui quali era di fatto “intervenuto il gruppo Buzzi”. (23 settembre 2015)