martedì 12 dicembre 2017 05:40:39
omniroma

MAFIA CAPITALE, CORATTI IN AULA TRIBUNALE: “SONO INNOCENTE”

2 novembre 2016 Cronaca, Politica

“Sono innocente”. A parlare, davanti ai giudici della decima sezione penale del tribunale di Roma, è l’ex presidente del Consiglio Comunale di Roma, Mirko Coratti, finito a processo nell’ambito dell’inchiesta Mafia Capitale. Coratti, che ha preso la parola nell’aula bunker di Rebibbia per una breve dichiarazione spontanea, ha spiegato di non aver “mai mirato a creare consenso politico attraverso l’approvazione dei debiti fuori bilancio” del comune, “che è un atto burocratico dovuto da parte di chi sostiene la maggioranza consiliare”. Stando all’accusa, l’ex presidente del Consiglio Comunale, accusato di corruzione, avrebbe tentato di formare consenso politico e istituzionale per il riconoscimento dei debiti fuori bilancio”. Proprio grazie allo strumento dei debiti fuori bilancio, secondo gli inquirenti, venivano, fra l’altro, create le condizioni per appalti che finivano poi “anche a soggetti economici riconducibili a Salvatore Buzzi”, uno dei principali imputati di mafia capitale, che a sua volta avrebbe promesso a Coratti denaro.