domenica 17 dicembre 2017 13:02:37
omniroma

MAFIA CAPITALE, BUZZI: “SOLDI A ‘LA CASCINA’ E IO SONO AL 416 BIS”

2 febbraio 2016 Omniparlamento

“Finalmente ho capito dove sono andati i 5 milioni per i quali ho la contestazione del 416 bis”. Così Salvatore Buzzi, in collegamento dal carcere di Tolmezzo, nel corso dell'udienza del maxi processo Mafia Capitale. L'intervento del ras delle cooperative, arriva subito dopo aver ascoltato le parole del capitano del Ros Federica Carletti, che rispondendo alle domande dell'avvocato Gaetano Scalise, difensore di Angelo Scozzafava. “Quando con gli sms Scozzafava mi comunica che 10 milioni andavano sui minori e 5 sui nomadi, io ero contento perché pensavo che 5 milioni andassero a me”, ha spiegato Buzzi. Ancora, alzando i toni, l'imprenditore ha detto: “Nell'ordinanza di custodia cautelare viene riportata questa telefonata del 23 novembre tra Lucarelli e Scozzafava, nel quale Lucarelli dice a Scozzafava 'se non prendevamo i 5 milioni senti che cosa sarebbe successo'. E arrivi a contestare, chiedo a Prestipino e Ielon se questa è la forma dell'intimidazione di Carminati su Lucarelli e Scozzafava. Oggi vengo a scoprire nel contro interrogatorio dell'avvocato di Scozzafava che di quei 5 milioni, 3 milioni e mezzo sono andati alla Cascina. E io sono al 416 bis! Perché capitano non ha messo in relazione questa intercettazione con l'altra e ha fuorviato l'ufficio del pubblico ministero”.