giovedì 23 novembre 2017 03:06:16
omniroma

LUNGOTEVERE, AMA: INTENSIFICATI INTERVENTI DI BONIFICA DEL GUANO

1 gennaio 2016 Cronaca

“Da oggi, sulla base delle previsioni meteo e su disposizione del Commissario Straordinario di Roma Capitale Francesco Paolo Tronca, Ama ha intensificato il programma di interventi straordinari di pulizia del guano sul Lungotevere e sulle altre tratte stradali alberate di intenso scorrimento, prevedendo operazioni mirate con il supporto della Polizia Municipale”. Così una nota di Ama.
“In caso di precipitazioni, infatti – spiega – il dilavamento delle foglie dovuto alla pioggia può far accumulare a terra una patina oleosa creando problemi alla viabilità. Per questo Ama ha già chiesto preventivamente il supporto dei vigili per effettuare pulizie approfondite sull’intera carreggiata regolando il traffico, ove e se sarà necessario, con chiusure temporanee. Proseguirà inoltre anche a gennaio l’attività di bonifica nelle aree di tutti e 15 i municipi cittadini in cui il fenomeno del guano si manifesta con maggiore frequenza. Sono circa 170 i servizi giornalieri di spazzamento e lavaggio con autobotti, idropulitrici e spazzatrici dotate di lancia ad acqua per assicurare risultati efficaci. Da metà novembre a oggi sono stati complessivamente oltre 5 mila gli interventi dedicati a questo particolare fenomeno. La pianificazione del servizio viene di volta in volta rivista sulla base delle priorità individuate dal monitoraggio quotidiano dei movimenti degli storni. Nell’area del Lungotevere è attivo un presidio quotidiano dedicato, dalle 6 alle 10, su 5 tratte (De’ Cenci, Tebaldi, Sanzio, Vallati, Anguillara), particolarmente interessate dal fenomeno del guano. Sono giornalmente al lavoro 2 squadre del Decoro Ama composte complessivamente da 6 operatori supportati da 2 idropulitrici, 1 spazzatrice e 1 innaffiatrice. Nella sola area del Centro storico resteranno operative altre 2 squadre su tre turni (mattina, pomeriggio, notte). In tutta la città, infine, interventi anti guano vengono quotidianamente svolti da circa 100 operatori (30 squadre) già impegnati nelle operazioni ordinarie di spazzamento”.