venerdì 28 luglio 2017 02:45:30
omniroma

Soffoca moglie con Alzheimer e poi si suicida
Tragedia della solitudine a Monteverde

14 luglio 2017 Cronaca

E’ accaduto questa mattina poco prima delle nove. Una chiamata al NUE che segnalava una persona che si era lanciata dal V° piano di uno stabile sito in via Damaso Cerquetti. Personale del reparto volanti e dei commissariati San Paolo e Monteverde, giunto sul posto poco dopo, ha rinvenuto il corpo dell’uomo 79enne nei pressi del garage condominiale. Successivamente, all’interno dell’abitazione, il corpo privo di vita della moglie di 81 anni, distesa in terra, con il capo avvolto da una busta di plastica. Non si esclude l’ipotesi di omicidio-suicidio
Indagini in corso da parte della Polizia di Stato.

E’ stata trovata con una busta in testa e un sacchetto di plastica in bocca la donna di 81 anni morta oggi nella sua casa a Monteverde. Secondo quanto riferito i sanitari hanno tentato invano di rianimare l’anziana. Al momento l’ipotesi più accreditata dagli inquirenti è che il marito di 79 anni abbia ucciso la moglie e si sia poi tolto la vita lanciandosi dalla finestra. Presumibilmente l’uomo malato di tumore è stato colto dalla disperazione temendo di non poter più assistere la moglie malata di Alzheimer.