venerdì 24 novembre 2017 02:52:09
omniroma

LONDRA, VERTICE AL VIMINALE: LIVELLO MINACCIA PER ITALIA NON CAMBIA

4 giugno 2017 Cronaca

“Il ministro dell’Interno, Marco Minniti, all’indomani dell’attentato di Londra, ha presieduto questo pomeriggio al Viminale una riunione straordinaria del Comitato di Analisi Strategica Antiterrorismo (C.A.S.A.) alla quale hanno partecipato i vertici nazionali delle Forze di Polizia, dei Servizi di Intelligence e il rappresentante della sicurezza del Regno Unito a Roma.
All’apertura del Comitato, il ministro Minniti ha espresso la ferma condanna per l’atto terroristico di Londra, manifestando la più stretta vicinanza e il cordoglio per le vittime, e alle persone rimaste ferite, l’augurio di una pronta guarigione.
Nel corso della riunione, i Vertici delle Forze di Polizia e dei servizi di Intelligence hanno svolto, ognuno per la parte di propria competenza, un’approfondita analisi dello scenario internazionale, con particolare riferimento anche al nostro Paese.
Il ministro Minniti ha chiesto di mantenere elevato il livello di attenzione e di vigilanza, attraverso misure di sicurezza a protezione degli obiettivi e luoghi ritenuti più a rischio, con la massima efficacia di tutti i dispositivi di prevenzione e controllo del territorio, anche se il livello della minaccia non cambia per l’Italia.
Infine, su indicazione del Ministro, i prefetti convocheranno, in ambito provinciale, riunioni del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica per valutare eventuali segnali di rischio, con l’obiettivo di garantire il massimo impegno per la sicurezza e la tranquillità degli italiani”. Lo rende noto il Ministero dell’Interno.