venerdì 22 settembre 2017 20:51:12
omniroma

Inps, nel Lazio meno lavoratori autonomi
Aumentano, invece, le colf italiane

27 giugno 2017 Economia, Lavoro/Sindacato
 I lavoratori autonomi nel Lazio iscritti all’Inps a chiusura dell’anno 2016 erano 116.763, un numero in calo rispetto all’anno precedente quando, gli appartenenti alla stessa categoria nel Lazio iscritti all’istituto previdenziale erano 119.107.

Una lenta ed inesorabile scesa iniziata nel 2010, anno in cui, nel Lazio, erano iscritte oltre 124mila unità. Sono dati forniti dall’Inps attraverso il suo sito Internet (Inps.it) in vista della relazione annuale che il Presidente dell’Inps Tito Boeri presenterà martedì 4 luglio, alle ore 11, presso la Sala della Regina a Palazzo Montecitorio. Altri dati forniti dal sito dell’Inps riguardano i lavoratori domestici ed anche in questo caso il segno è negativo. Nel 2016 nel Lazio erano registrati all’Inps 130.414 lavoratori, circa 4mila in meno rispetto al 2015; 7mila in meno rispetto al 2014 e ben 15mila in meno rispetto al 2013.
A calare, però è il numero di lavoratori domestici stranieri che comunque, nel settore, dei lavori domestici rappresentano ancora la maggioranza, ma aumentano il numero degli italiani impiegati: nel 2007, sempre nel Lazio, erano 14.471, mentre nel 2016 hanno ampiamente superato quota 19mila (19.161).