domenica 25 giugno 2017 15:54:24
omniroma

Laurentina, Fucci inaugura tratto
“Finalmente strada è più sicura”

20 maggio 2017 Cronaca, Politica

Oggi pomeriggio il vicesindaco della città metropolitana, con delega a viabilità e lavori pubblici, Fabio Fucci, accompagnato dal presidente del IX municipio, Dario D’Innocenti, e la vicepresidente del consiglio metropolitano Gemma Guerrini, ha tagliato il nastro per inaugurare il tratto di Laurentina tra il XIV e il XXI chilometro, completato dopo dieci anni di lavori di manutenzione, fra stop e riprese.

“Chiedo scusa alla persone che negli ultimi 10 anni hanno perso la vita su questa strada, sono state vittima della burocrazia e di mala politica, ma oggi gli automobilisti possono viaggiare con maggiore sicurezza grazie ai nuovi semafori intelligenti e alle corsie destinate ai bus”, ha detto Fucci che poi ha aggiunto: “Credo che il valore aggiunto sia la grande collaborazione che abbiamo instaurato con il comitato di cittadine che in questi anni ha fatto sentire forte la sua voce e siamo riusciti a intervenire anche con delle varianti migliorative per completare al meglio questo progetto”.
“Per gli anni di disagi e per i molti incidenti mortali, chiedo scusa ai cittadini e alle vittime della burocrazia e della mala politica – ha detto Fucci – Oggi dimostriamo che risolvere le criticità e discutere con il territorio, mettendo insieme tecnici,  vertici politici e cittadini, può portare rapidamente risultati. Da oggi chi percorrerà questa fondamentale arteria per Roma e per questo quadrante del territorio metropolitano, potrà contare su maggiore sicurezza, controlli intelligenti e corsie preferenziali per i mezzipubblici, a tutela anche dei residenti del luogo, con i cui comitati abbiamo dialogato continuamente in questi mesi, e che ringrazio”.
La presidente del comitato cinque colline, Lorella Seri, che ha collaborato con le istituzione spiega: “Noi ci siamo costituite per capire cosa ostacolasse il rifacimento di questa strada e tutte quelle che erano le criticità non considerate dal progetto. Dopo abbiamo iniziato a interloquire con le istituzioni cercando di collaborare per superare di volta in volta gli ostacoli che ogni volta ci si presentavano davanti, non solo attraverso delle riunioni, ma anche con delle manifestazioni pacifiche per ricordare i morti che ci sono stati su questa strada”. Seri poi ha aggiunto: “Oggi siamo in parte soddisfatti, ci sono ancora criticità che rimangono, per noi è un traguardo che chiude un capitolo e ne apre subito un altro. Bisogna verificare se la segnaletica stradale realizzata è sicura e impedirà altri morti e dopo bisognerà migliorare i punti bui, le entrate, la corsia della mobilità e soprattutto la velocità che deve essere rilevata in qualche modo perché oltre al problema della sicurezza c’è quello di alcuni dei cittadine che sono davvero pericolosi”. Altri cittadini capeggiati dal coordinatore di Forza Italia del IX municipio, Pietrangelo Massarosa hanno inscenato anche una piccola protesta con dei cartelli: “Noi come coordinamento di Fi al IX municipio siamo contenti per un intervento migliorativo, ma evidenziamo che ci sono delle criticità ancora da risolvere: manca l’illuminazione e il muretto davanti alla scuola paritaria Veritas non permette di sterzare bene al bus dei bambini. Inoltre, oltre ai semafori intelligenti, avremmo voluto degli autovelox per il controllo della velocità”.