mercoledì 26 luglio 2017 14:48:55
omniroma

LATINA, SORPRESI DALLA VOLANTE A SPACCIARE: DENUNCIATI DUE GIOVANISSIMI

20 maggio 2017 Cronaca

La Polizia di Stato – Questura di Latina negli ultimi giorni ha effettuato specifici servizi straordinari volti ad intensificare il controllo ed il monitoraggio dei luoghi di maggiore aggregazione e flusso di persone, con particolare attenzione nei confronti di individui sospetti, strutture ricettive ed esercizi commerciali. Inoltre sono stati interessati dai controlli il centro cittadino ed i luoghi caratterizzati da situazioni di degrado urbano. A Latina  gli uomini della Polizia di Stato dell’U.P.G.S.P.-Squadra Volante hanno denunciato L. Davide del 2000 e R. Antonio del 2001 per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati sorpresi dagli uomini della Polizia di Stato nei pressi di piazzale dei Bonificatori, dietro l’Ufficio Postale, con più di 15 bustine di marjuana già confezionate e pronte per essere vendute. Da giorni la Volante monitorava la zona dove era stato segnalato uno strano movimento di giovani. Intorno alle 11.00 circa  è scattato il blitz. I giovanissimi alla vista degli agenti hanno tentato di fuggire e di liberarsi della droga lanciandola tra i cespugli del vicino giardino, ma sono stati bloccati dagli operatori della Polizia di Stato. Le successive perquisizioni nei domicili dei due ragazzi hanno permesso il rinvenimento di ulteriore 10 bustine di droga e bilancini di precisione per confezionarla. Notiziata l’A.G. di è proceduto alla denuncia di L. Davide del 2000 e R. Antonio del 2001 per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
In un altro intervento gli operatori della Polizia di Stato hanno denunciato per evasione  M. Angelo, noto appartenente al Clan Ciarelli Di Silvio. L’uomo che era detenuto presso il proprio domicilio di Latina è stato sorpreso dagli agenti della Volante della Polizia di Stato in pieno centro cittadino. Bloccato il M. Angelo non ha saputo fornire nessuna giustificazione per la sua presenza lontano dal proprio domicilio. Per tale ragione M. Angelo  dell’85 è stato denunciato per il reato di evasione.