mercoledì 23 agosto 2017 15:54:04
omniroma

LATINA, FATTURE INESISTENTI E CREDITI FITTIZI: SEQUESTRATI BENI A IMPRENDITORE

1 giugno 2016 Cronaca

La guardia di finanza di Latina ha eseguito un sequestro preventivo nei confronti di un imprenditore apriliano, operante nel settore del trasporto di merci, indagato per reati tributari. Nel dettaglio, sono stati sequestrati 9 immobili di cui 3 a Roma, 3 a Nettuno, 2 a Milano e 1 a Latina, oltre a liquidità complessiva per un milione di euro.
La misura scaturisce dalla segnalazione effettuata dai Finanzieri alla Procura della Repubblica di Latina a conclusione di una verifica fiscale eseguita nei confronti di una società apriliana. Attraverso l’attività ispettiva è stato possibile portare alla luce un complesso sistema di frode perpetrato attraverso l’emissione e l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti da parte di un gruppo di imprese tra loro collegate e tutte facenti capo al medesimo imprenditore.
Tale modus operandi fraudolento ha consentito alle diverse società collegate sia di proporsi sul mercato offrendo prezzi notevolmente inferiori rispetto ai concorrenti sia creare consistenti fittizi crediti IVA, che venivano utilizzati per la compensazione dei debiti tributari, contributivi e previdenziali.