sabato 23 settembre 2017 11:26:49
omniroma

“La domanda al Papa? Io non avrei risposto” Marino: “Le mie spese pagate dalla Temple”

1 ottobre 2015 Senza categoria

“Il Santo Padre va negli Stati Uniti, parla dei cambiamenti climatici, del petrolio, del dramma delle armi, dello sfruttamento del pianeta, fa dei discorsi epocali sul ruolo della donna anche nella Chiesa e il giornalista italiano chiede 'L'ha invitato lei Marino?'. Se me l'avesse fatta a me, dopo aver preparato un viaggio in cui ho parlato di tempi epocali, beh insomma, avrei risposto: 'Non e' questo lo scopo del viaggio”. Lo ha affermato il sindaco di Roma Ignazio Marino nel corso di un'intervista ad 'Unomattina', commentando le parole del Pontefice al ritorno dagli Stati Uniti: “Non esprimo opinioni sui vescovi che hanno il compito di curare le nostre coscienze tuttavia ieri il portavoce della Santa Sede, padre Lombardi, ha smentito le affermazioni di Vincenzo Paglia dicendo che non corrispondono all’opinione della Santa Sede. Paglia è stato smentito dal portavoce del Papa. Non ho nessun commento da fare”.
“Per quel che riguarda le mie spese e quelle di una persona che lavora con me, e che mi ha accompagnato negli Usa – ha aggiunto Marino – sono state sostenute dalla Temple University. Dal momento che per mesi ci sono stati rapporti tra il cerimoniale della città di Philadelphia, l’Arcidiocesi e il nostro cerimoniale, per vari aspetti mi ha accompagnato anche un ambasciatore che lavora in Comune, e il capo del Cerimoniale e quelle spese sono state sopportate dal Comune, come è normale ed è sempre stato per tutti i sindaci nelle grandi e piccole città. Il conto esatto non lo conosco”.
(01 Ottobre 2015)