domenica 24 settembre 2017 12:19:56
omniroma

Ius Soli, tensioni davanti al Senato
Respinto “assalto” Casapound e Forza Nuova

15 giugno 2017 Cronaca

Momenti di tensione, questa mattina in piazza Cinque Lune, dove circa 200 aderenti al movimento politico Casapound, in presidio di protestando contro lo Ius Soli, regolarmente avvisato

, hanno tentato di forzare lo sbarramento delle forze dell’ordine per raggiungere la sede del Senato. I manifestanti sono stati fatti attestare ai margini di Piazza delle Cinque Lune ed è stata notificata loro l’intimazione a desistere da comportamenti violenti, con l’avvertimento che al reiterarsi di simili episodi la manifestazione sarà sciolta. Ripresi dalla Polizia Scientifica tutti gli autori del tentativo di sfondamento. I tentativi di superare il cordone si sono ripetuti con la tensione che è inevitabilmente salita anche per una seconda manifestazione, questa organizzata da Forza Nuova sempre contro lo Ius Soli. In questo caso sono stati identificati e denunciati 50 appartenenti a Forza Nuova. Il gruppo, aveva preavvisato la manifestazione a Piazza Vidoni, nella fase d’ingresso nella stessa piazza, ha tentato di raggiungere la sede del Senato della Repubblica, esplodendo fumogeni e petardi. Nella circostanza si è reso necessario l’intervento delle forze di polizia, anche con l’utilizzo dell’idrante. Al termine dell’iniziativa il gruppo si è disperso in direzione Via Cavour. Per i fermati è scattata la denuncia per manifestazione non autorizzata, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e apologia di fascismo.