domenica 24 settembre 2017 23:18:42
omniroma

ISRAELITICO, ZINGARETTI FIRMA DECRETI RIACCREDITAMENTO

11 marzo 2016 Omniparlamento

“Ho firmato i decreti che riaprono l'accreditamento per l'Ospedale Israelitico”. Ad annunciarlo il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, in una conferenza stampa nella sede regionale di via Cristoforo Colombo, alla presenza tra gli altri del prefetto di Roma Franco Gabrielli, del subcommissario alla Sanità della Regione Lazio, Giovanni Bissoni, e del commissario dell’Istituto Israelitico, Narciso Mostarda. Nello specifico, spiegano dalla Regione, i provvedimenti riguardano la sede di via Fulda e l’ambulatorio in via Veronese a Roma. “Dopo la vicenda giudiziaria che a ottobre dello scorso anno ha colpito i vertici della struttura ospedaliera, la Regione Lazio – si afferma – era stata costretta a sospendere l’autorizzazione sanitaria e successivamente alla revoca dell’accreditamento. Da gennaio l’ospedale è stato affidato dal prefetto di Roma, Franco Gabrielli, al dottor Narciso Mostarda quale amministratore per la gestione straordinaria e temporanea della struttura con l’obiettivo di ripristinare l’attività pubblica e tutelare i lavoratori attraverso un sistema basato sulla legalità”. Con il ripristino dell’accreditamento, si spiega “nell’ospedale potrà riprendere l’attività medico-chirurgica. La capacità ricettiva della struttura è stata ridotta da 126 posti letto a 114 suddivisi in degenza ordinaria e day hospital. A supporto dell’attività clinica, l’ospedale è dotato di un laboratorio di analisi, un servizio di radiologia e di un poliambulatorio”.