domenica 27 maggio 2018 07:07:19
omniroma

Inaugurato anno giudiziario Corte Appello
Panzani: “Amministrazione in emergenza”

27 gennaio 2018 Cronaca

“L’amministrazione della giustizia si svolge da sempre in condizioni molto difficili. Si continua a lavorare in condizioni di emergenza: per superarla è indispensabile il permanere dell’impegno di tutti gli addetti (personale giudiziario e avvocati)”. Così il presidente della Corte d’Appello, Luciano Panzani, in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario. “Occorre però dare atto al Governo, e in particolare al ministro della Giustizia, di una attenzione concreta e di una azione efficace verso tali problemi”, ha aggiunto Panzani.

“Roma e alcuni uffici del distretto del Lazio sono da tempo chiamati ad affrontare sfide di enorme portata per la Capitale e per alcuni territori della regione: dalle grandi indagini e dai processi sulla criminalità organizzata, alla gestione di diverse emergenze tra cui il terremoto”. Così il vice presidente del Csm, Giovanni Legnini, in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario. “La scelta di celebrare con voi l’inizio dell’anno giudiziario- ha aggiunto – vuole costituire un ulteriore segno di attenzione, mio e dell’intero Consiglio Superiore, per gli enormi problemi che gravano sul Distretto, ma anche una prova del plauso per alcuni consistenti risultati raggiunti”. Lo stesso vice presidente si è po detto “consapevole che ciascuno degli uffici di primo grado è gravato da rilevanti problemi, talvolta da vere e proprie emergenze quali quelle di Latina, Rieti, Civitavecchia”. “Non a caso – ha aggiunto – una delegazione del Consiglio si recherà proprio a Latina, lunedì, per manifestare sostegno concreto a una fase di vita giudiziaria così difficile”.