venerdì 22 settembre 2017 08:24:26
omniroma

IMPRESE, “PMI TOUR” SBARCA A ROMA PER TAPPA CONCLUSIVA CON M5S

26 settembre 2015 Omniparlamento

Dopo un anno passato nelle diverse regioni italiane, il “Pmi Tour” arriva a Roma per la sua tappa conclusiva con le storie di imprenditori laziali che hanno dato una svolta alla loro attività con il fondo per il Microcredito. A chiudere l'ultima tappa al Centro conferenze “Sala Da Feltre” a Trastevere, il vicepresidente del Movimento 5 Stelle alla Camera, Luigi Di Maio, la portavoce alla Camera del Movimento 5 Stelle, Carla Ruocco, il consigliere capitolino Marcello De Vito, e diversi rappresentanti e attivisti regionali.
“Noi oggi raccontiamo ai cittadini italiani che sono gia' 398 le nuove imprese nate in Italia nel giro di un mese e mezzo grazie ai soldi dei nostri stipendi. Puntiamo a 8mila imprese o nuovi progetti imprenditoriali nel giro di un anno – ha detto Di Maio – che nasceranno in Italia grazie al taglio di stipendi dei parlamentari del Movimento 5 Stelle. Non stiamo dicendo che con 8mila imprese risolveremo i prob lemi del Paese ma se tutti i politici si tagliassero lo stipendio probabilmente avremmo una seria politica per le imprese che creerebbe nuovi posti di lavoro”. “Oggi la tappa conclusiva del giro in Italia che ha interessato le piccole e medie imprese – ha spiegato Ruocco -. Abbiamo ascoltato le esigenze di persone che si scontrano con i problemi quotidiani per fare in modo che si traducesse tutto con atti parlamentari e cosi' abbiamo fatto. Abbiamo tagliato i nostri stipendi e introdotto un fondo che ha dato la possibilita' a centinaia di imprese di nascere. Questo significa fare politica concreta. E' un segnale importante per rendere produttiva la spesa dello Stato. Siamo una bella squadra”. A parlare di Roma il consigliere De Vito “Il Comune di Roma spreca – ha detto il consigliere – e questo lo riconosce la stessa Giunta nel piano di rientro. Spreca 600 milioni di euro l'anno, sulle imprese grava una tassazione alta perche' il Comune di Roma spreca. Si tratta di recuperare questi sprechi e metterli a servizio delle imprese, questo bisognerebbe fare”. A portare la propria esperienza di giovani imprenditori locali nati grazie all'iniziativa M5S, due ragazzi: Luca Rufini di 26 anni che ha aperto una paninoteca artigianale a Ostiense, e Carolina Touson, di 35 anni che a Frosinone ha aperto con il microcredito un laboratorio di Cake Design. (26 settembre 2015)