giovedì 24 agosto 2017 07:01:37
omniroma

Rouhani in visita al Colosseo
Aperta indagine su statue coperte

27 gennaio 2016 Cronaca

Il presidente dell’Iran Hassan Rouhani ha visitato il Colosseo accompagnato dal ministro dei Beni e delle attività culturali e del Turismo Dario Franceschini e dal soprintendente speciale per il Colosseo, il Museo nazionale romano e l’Area archeologica di Roma Francesco Prosperetti. A fare da guida è l’architetto Barbara Nazzaro, direttore tecnico del Colosseo, la stessa della visita all’Anfiteatro Flavio del presidente degli Stati Uniti Barack Obama nel marzo 2014.

Nel corso della visita, Rouhani ha sostato prima sul primo livello della struttura, per poi scendere al livello dell’arena, accompagnato, tra gli altri, dal ministro dei Beni culturali Dario Franceschini. Arrivato sulla parte pavimentata, su un lato dell’anfiteatro, Rouhani si è fermato sulla balaustra, salutando più volte, con un cenno del braccio, turisti e giornalisti, operatori e fotografi presenti.

“Il presidente Rouhani ha dimostrato un grande interesse, com’è naturale, per il Colosseo, che aveva visto dall’esterno, ma non aveva mai visitato all’interno”, ha detto il ministro Franceschini al termine della visita.
“Quindi, come sempre, con lo stupore e la curiosità di tutte le persone del mondo che vengono a scoprire il Colosseo, e ha fatto molte domande – ha aggiunto – Si è fatto raccontare la storia del Colosseo, e ha mostrato anche molto interesse al tema della ricostruzione dell’arena, che, gli abbiamo spiegato, consentirà di visitare i sotterranei e di vedere il Colosseo dal centro”.

Intanto Palazzo Chigi ha avviato un’indagine interna in merito alla copertura di alcune statue ai Musei capitolini “per poter accertare le responsabilità e fornire, con la massima sollecitudine, tutti i chiarimenti necessari relativi alla organizzazione presso i Musei Capitolini della visita in Italia del presidente iraniano Rohani”.