venerdì 22 settembre 2017 17:25:36
omniroma

Il “mago” di Expo per salvare il Giubileo Marco Rettighieri nel dream team di Renzi

13 ottobre 2015 Senza categoria

Una squadra di sei o sette persone che abbiano un profilo tecnico e che non abbiano in passato ricoperto ruoli particolarmente “esposti” a Roma. Un gruppo di subcommissari che “ruoti” intorno al prefetto Franco Gabrielli, “perno” dell'organizzazione del Giubileo straordinario della Misericordia che si aprirà l'8 dicembre. Prende forma il “dream team” annunciato questa mattina dal premier Renzi “per evitare contraccolpi delle dimissioni dell'amministrazione comunale per lavorare su quest'anno del Giubileo”. Nel gruppo, secondo quanto si apprende, il premier vorrebbe persone che hanno un profilo tecnico-amministrativo, di accertate competenze professionali e tecniche, e che abbiano già ricoperto, con risultati tangibili, ruoli nella città senza però essere mai stati sovraesposti. Un particolare, quest'ultimo, che escluderebbe dalla squadra gli ex sindaci di Roma come Walter Veltroni, o come Francesco Rutelli, che alcune indiscrezioni indicavano come possibile membro della squadra, così come non dovrebbero fare parte del team parlamentari o persone che ricoprono cariche istituzionali. Piuttosto in pole position ci sarebbero persone come gli assessori capitolini Alfonso Sabella e Marco Rossi Doria, entrambi con un profilo tecnico, mentre l'asso nella manica potrebbe essere Marco Rettighieri, direttore operativo Italferr ma soprattutto General Manager Constructions di EXPO 2015, ovvero il manager al quale il governo ha chiesto il “Miracolo” di chiudere per tempo i cantieri a Rho. A una donna invece, con ogni probabilità proveniente dalla Farnesina, dovrebbe invece essere affidato il compito di curare l'immagine e la proiezione internazionale della Capitale.
(13 Ottobre 2015)