martedì 26 settembre 2017 18:30:53
omniroma

I funerali di Luca Varani
Amici invocano giustizia

19 marzo 2016 Cronaca

Si sono stretti intorno a Luca per l’ultimo saluto in una chiesa affollata e silenziosa. È la piccola comunità di parenti a amici presente ai funerali del giovane ventitreenne massacrato da Manuel Foffo e Marco Prato, in un appartamento al Collatino, venerdì 4 marzo. Fiori bianchi, palloncini, tanta commozione ma anche voglia di giustizia per un ragazzo portato via dalla furia omicida di due trentenni che non hanno ancora saputo dare una risposta al perché di tanta ferocia. La chiesa di santa Gemma, poco dopo le 10, ha accolto il feretro con una immagine, affissa all’ingresso, di Luca. Una immagine del giovane in tenuta da meccanico, sorridente e pieno di quella vita che gli è stata strappata. Lungo lo striscione una scritta apposta dagli amici: “Giustizia per Luca”, e poi :”Rimarrà sempre nei nostri cuori”. Toccante, nel corso dell’omelia, il momento in cui, ricordando di un colloquio con la mamma di Luca, il parroco ha detto: “Per aiutarmi a descrivere Luca, sua mamma mi ha detto che da quando era arrivato nella loro casa aveva riempito le loro vite”. Terminata la funzione, dopo un lungo applauso, gli amici di Luca, stretti intorno alla bara hanno chiesto in coro “Giustizia! Giustizia”. Poi, liberati in cielo, decine di palloncini bianchi, è calato il silenzio.