martedì 26 settembre 2017 14:44:56
omniroma

Giubileo, presidio dei Radicali a Porta Pia “Non sia dell’evasione, si deve intervenire”

20 settembre 2015 Senza categoria

“A Roma ci sono 300 strutture che sono dei veri e propri alberghi religiosi. Per il Giubileo faranno il pienone. Il problema è che in base ai dati del Campidoglio il 40% di queste strutture non ha mai pagato l'Imu mentre un altro 20% lo paga irregolarmente. Per Tasi e Tari i dati sono gli stessi”. Nel giorno dell'anniversario della breccia di Porta Pia, una cinquantina di militanti dei Radicali si è radunata ai piedi delle Mura Aureliane per denunciare quello che sarà “il Giubileo dell'evasione”, come ha spiegato il Presidente nazionale Riccardo Magi. “Abbiamo ascoltato il silenzio assordante delle istituzioni su questo tema. Solo una flebile risposta del sindaco Marino che avremmo non voluto ascoltare, cioè 'stiamo attenti a non scalfire gli equilibri dei Patti Lateranensi'. È imbarazzante è vergognoso”. Per questo “oggi dalla Breccia di Porta Pia andremo al Ministero dell'Economia per consegnare il dossier sull'evasione degli alberghi religiosi chiedendo un impegno di modifica della normativa a livello nazionale che renda certo e sicura la riscossione dei tributi dovuti. Quella che proponiamo – ha aggiunto – è una 'breccia fiscale' davanti ad una realtà che anche lo stesso Papa ha riconosciuto”. Oltre alla manifestazione davanti al Mef “invieremo un dossier sull'evasione degli alberghi religiosi twittandola sui profili del Papa, del presidente Matteo Renzi, del ministro Padoan e del sindaco Marino”. (20 settembre 2015)