martedì 26 settembre 2017 11:10:44
omniroma

Allarme per drone su San Pietro
Vigili fermano due israeliani

27 dicembre 2015 Cronaca, focus

Questa mattina la Polizia Locale ha fermato due persone straniere che stavano facendo sorvolare un drone sull’area Vaticana. I due, 33 anni ciascuno, di nazionalità israeliana, sono stati denunciati e il drone con le sue immagini posti sotto sequestro. Indagini sono in corso da parte degli organi competenti. E’ accaduto stamattina alle ore 8.30 circa, mentre gli uomini della Polizia di Roma Capitale, gruppo GSSU erano in operazione di pattugliamento anti-abusivismo commerciale. Avvistato il piccolo velivolo, che sorvolava il Tevere tra Ponte Umberto I e piazza S. Pietro, i Vigili hanno subito avvisato la centrale operativa “Lupa” facendo scattare l’allarme: alcuni motociclisti del reparto “Centauro”, , dividendosi, hanno rapidamente iniziato a pattugliare l’intera area alla ricerca del pilota, individuandolo sul Ponte Umberto I con il radiocomando, assieme ad un altro uomo. Gli agenti hanno intimato al pilota di far atterrare il velivolo, che era equipaggiato con una telecamera ad alta risoluzione: i due sono stati presi in consegna dagli agenti e portati al Centro di fotosegnalamento, in quanto sprovvisti di documenti, mentre il velivolo è stato sequestrato. Le indagini sono attualmente in corso per verificare le ragioni della presenza dei due uomini a Roma e del motivo delle videoriprese: per ora i due risulterebbero negativi agli accertamenti, per ora saranno denunciati all’Autorità Giudiziaria per violazione al Codice della Navigazione.