martedì 26 settembre 2017 05:39:03
omniroma

Giubielo, Andreatta: “Dopo Pasqua grande affluenza”

29 marzo 2016 focus

“L’affluenza era previsto che non fosse così grande perché è un Giubileo vissuto nelle diocesi e nelle chiese locali, non è necessario venire a Roma, come negli altri giubilei, come nel 2000. In questi mesi è stato vissuto nelle cattedrali, nei santuari e nei territori dove sono state aperte le porte sante. Io vedo dal nostro osservatorio che da dopo Pasqua comincia una grande domanda e affluenza e dopo avere vissuto il territorio” i pellegrini “arrivano a Roma. I drammatici fatti del terrorismo possono in qualche modo rallentare, è vero, ma a me dà fiducia il fatto che nel momento delle difficoltà e della tragedia più grande è importante essere uniti”. Così monsignor Liberio Andreatta, vicepresidente dell’Opera Romana Pellegrinaggi, a margine della presentazione del progetto “Le vie del Giubileo”, a chi gli chiedeva se l’andamento del Giubileo risentisse di un effetto paura per il terrorismo. “La parola pace non è solo una parola, ma è un prezzo che si paga nella vita quotidiana”, ha aggiunto.