martedì 26 settembre 2017 09:29:06
omniroma

GIOCO D’AZZARDO, FEROCI (CARITAS): ROMA È DIVENTATA LA CAPITALE

23 novembre 2015 Cronaca

“Spesso i 'Compro Oro' sono vicino alle macchinette dove si gioca. Incontriamo tante persone che arrivano da noi perché sono rovinate dal gioco d'azzardo, ormai sono tante le situazioni. Spesso ho chiamato questo fenomeno 'sciacallaggio'. Roma e' diventata la capitale del gioco d'azzardo”. E' l'allarme che lancia il direttore della Caritas Diocesana di Roma, Mons. Enrico Feroci, intervenendo all'iniziativa della Camera di Commercio di Roma dal titolo “L'impatto del gioco d'azzardo sulla domanda di beni e servizi e sulla sicurezza urbana. Il fenomeno dei 'Compro Oro' e business collegati'”.
“A Re di Roma c'è una ex sala bingo con 900 postazioni e quindi 900 persone che posso giocare contemporaneamente. Non si percepisce il pericolo, la difficoltà che aumenta sempre di più per le famiglie e ci sono giochi pensati per i bambini dai 4 agli 8 anni. Sono qui per lanciare un grido alle persone sensibili e capaci di comprendere quello che sta avvenendo: se non prendiamo coscienza di quello che sta avvenendo non ci rendiamo conto del male che stiamo facendo alle famiglie. Per chi cade nell'azzardo non ci sono strade per uscirne se non con terapie lunghe e difficili. Sono fenomeni sui quali dobbiamo riflettere e fare qualcosa per questa società. Alziamo lo sguardo, non facciamo finta di niente”, ha aggiunto il direttore della Caritas. (23 novembre 2015)