martedì 26 settembre 2017 00:14:21
omniroma

Gentiloni accetta l’incarico di Governo
“Proseguiremo azione di innovazione”

12 dicembre 2016 Omniparlamento, Politica

Paolo Gentiloni ha sciolto la riserva e ha accettato l’incarico di formare il nuovo governo. “Il governo, come si vede dalla Composizione, proseguirà nell’azione di innovazione svolta fin qui dal governo Renzi e si adopererà per facilitare il lavoro delle forze parlamentari volto ad individuare le nuove regole per le eleggi elettorali”, ha affermato il premier incaricato Paolo Gentiloni al Quirinale dopo aver sciolto la riserva. 

Questa la lista dei ministri del nuovo esecutivo: Marco Minniti agli Affari Interni; Angelino Alfano lascia il Viminale per gli Affari Esteri; Claudio De Vincenti cooperazione e Mezzogiorno, Luca Lotti allo Sport, Anna Finocchiaro ai rapporti con il Parlamento, Giuliano Poletti al Lavoro; Valeria Fedeli all’Istruzione. Maria Elena Boschi è stata invece nominata Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. Queste le novità della squadra dei ministri presentata dal neo premier Paolo Gentiloni rispetto alla squadra scelta dall’ex Presidente del Consiglio. Confermati nei loro ruoli tutti gli altri ministri uscenti: Andrea Orlando alla Giustizia; alle Finanze Pier Carlo Padoan, alla Sanità Beatrice Lorenzin; all’Ambiente Gianluca Galletti; ai Beni Culturali Dario Franceschini; alle Politiche Agricole Maurizio Martina, alla Difesa Roberta Pinotti, agli Affari Regionali Enrico Costa; alle Infrastrutture Graziano Delrio, Marianna Madia Semplificazione, Carlo Calenda allo Sviluppo Economico.