venerdì 18 agosto 2017 01:20:51
omniroma

GEMELLI,MALATTIA EBSTEIN:ESEGUITI INTERVENTI A VALVOLA TRICUSPIDE SENZA PROTESI

24 giugno 2016 Politica

"Due interventi perfettamente riusciti alla valvola tricuspide su due donne affette dalla Malattia di Ebstein, un’anomalia cardiaca congenita a carico di quella valvola, senza l’impianto di protesi sono stati eseguiti presso il Policlinico Universitario A. Gemelli dall’èquipe del Prof. Massimo Massetti, Direttore dell’Area Cardiovascolare, lo scorso 20 giugno in occasione del workshop dedicato alla grave patologia cardiaca che ha visto la presenza di leader mondiali in cardiochirurgia. Al workshop, promosso dalla Scuola di Specializzazione in Cardiochirurgia dell’Università Cattolica di Roma diretta dal Prof. Massetti e aperto a tutte le Scuole di specializzazione nella branca medica delle università della Capitale, hanno preso parte i Professori di Cardiochirurgia Joseph A. Dearani, Mayo Clinic (Rochester USA), Luca Vricella, Johns Hopkins (Baltimora, USA), Antonio Amodeo, Responsabile dell’Unità di Funzione ECMO (ExtraCorporeal Membrane Oxygenation), Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, che hanno collaborato con il Prof. Massetti nei delicati interventi. Gli specializzandi e il personale sanitario presenti nell’Aula Didattica Multimediale dell’Istituto di Cardiologia della Cattolica, hanno potuto assistere in diretta, come se fossero presenti in sala operatoria al fianco dei colleghi cardiochirurghi, ai complessi interventi eseguiti grazie a una tecnologia ad alta definizione, trasmessi dalla Sala Ibrida del Policlinico Gemelli, una camera operatoria dalle caratteristiche tecnologiche molto avanzate che, oltre alle strumentazioni di una sala operatoria tradizionale per interventi di Cardiochirurgia e Chirurgia Vascolare di elevata complessità, è dotata anche di sofisticate apparecchiature integrate di diagnostica radiologica, che consentono di operare con tecnologie di ultima generazione". Lo comunica, in una nota, il Gemelli.
“Questo incontro – ha detto il Prof. Massetti – è stato un’importante occasione di aggiornamento con i massimi esperti mondiali di questa patologia per tutte le Scuole di Specializzazione romane in Cardiochirurgia”.
Il seminario si inserisce in un progetto di collaborazione internazionale tra Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica – Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli e prestigiose istituzioni americane tra le quali la Johns Hopkins University, con la quale esiste da tempo una sinergia nell’attività scientifica, didattica e clinica. Le due pazienti operate al cuore con successo sono state una giovane donna seguita negli ultimi tre anni dall’équipe di medici del Percorso Clinico Assistenziale dedicato ai Cardiopatici Congeniti Adulti del Policlinico Gemelli. La paziente, desiderosa di avere una gravidanza, non poteva realizzare questo suo sogno a causa della malattia di Ebstein di cui era affetta. Per questo motivo è stata sottoposta a ricostruzione della valvola senza impianto della protesi che avrebbe controindicato una eventuale gravidanza. Il secondo intervento è stato eseguito su una donna di 59 anni, affetta dalla stessa patologia, sempre operata dall’équipe cardiochirurgica diretta dal Prof. Massetti al Gemelli, dove era stata indirizzata dal Centro di Malattie Genetiche di Pavia, diretto dalla Prof. Eloisa Arbustini. Anche in questo caso il riuscito intervento di ricostruzione della valvola tricuspide è stato eseguito senza l’impianto di una protesi valvolare".