giovedì 27 aprile 2017 12:51:17
omniroma

Animali, “La cacca è vita”
Mostra al Bioparco

“Dai diamanti non nasce niente, del letame nascono i fior”, cantava in una sua celebre canzone Fabrizio De Andrè. Ed è proprio questo il senso della mostra ‘La cacca: storia naturale dell’innominabile’ organizzata al Bioparco di Roma ed inaugurata questa mattina dal capogruppo M5S in Campidoglio e membro della commissione Ambiente, Paolo Ferrara. La rassegna, in doppia lingua italiano e inglese, è costituita da 10 sezioni in cui si trovano istallazioni tridimensionali e modelli realistici, tra cui due dinosauri con escrementi, oltre alla ‘cacca machine’, una struttura didattica che illustra il processo digestivo a partire dal cibo ingerito. Quantomeno intriganti i temi delle sezioni che compongono la mostra: ‘dimmi cosa mangi… e ti dirò come la fai’; ‘perché si fa la cacca?’; ‘la cacca per comunicare’; ‘chi l’ha fatta questa?’; ‘scienziati per un giorno’; ‘la cacca da mangiare’; ‘la cacca come risorsa per gli animali e per le società umane’; ‘la cacca: un indispensabile fertilizzante’; e ‘la cacca del passato’. “La mostra – ha spiegato Federico Coccia, Presidente della Fondazione Bioparco – trae origine dall’omonimo libro della zoologa che inglese Nicola Davis con l’obiettivo di far conoscere in maniera divertente la naturalità di questo materiale da molteplici punti di vista a partire da quello fisiologico per arrivare a quello naturalistico ed ecologico con un filo conduttore: la cacca è vita perché senza non ci sarebbe terra fertile e dunque la vita stessa”. La mostra resterà aperta fino al prossimo 30 giugno ma c’è già l’ipotesi di prorogarla fino a settembre in caso di grande partecipazione da parte del pubblico. “Questa – ha aggiunto il presidente Coccia – è una mostra che avevamo pronta da anni ma che nessuno ci aveva mai fatto fare: tutti si sono rifiutati perché la cacca si poteva associare all’amministrazione capitolina”. Dal canto suo il capogruppo Ferrara si è detto “entusiasta per una mostra unica, la prima di questo tipo in Europa”.