sabato 25 novembre 2017 01:30:17
omniroma

Alla Galleria Nazionale i Leoni di Davide Rivalta

A Roma sono arrivati i leoni. Ma il circo, questa volta, non c’entra. C’entra invece la creatività e la bravura di Davide Rivalta e la volontà della direttrice della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, Cristiana Collu, di offrire un’opera che interagisse non soltanto con le sale della Galleria ma anche con l’esterno, con la città. E così negli ultimi giorni, sulla scalinata di viale delle Belle Arti, sono comparsi altri 4 grandi leoni di bronzo, il primo era già comparsi in aprile, intenti ad oziare non più sotto sole della Savana ma per le strade di Roma. A dominare il branco dall’alto l’unica leonessa presente, perché “non volevo fosse un gruppo naturalistico con un maschio e varie femmine. Per questo “ho pensato ad un branco con un’unica leonessa e quattro leoni”. Leoni che “presidiano l’ingresso della Galleria ma con lo sguardo rivolto verso il parco, verso la città. Mi piace dire che il loro spazio è quello del museo, però si dilatano all’infinito”. Insieme a questo “c’è un’idea di stasi ma anche di dinamismo perché il leone, anche quando è sdraiato ed in ozio, può scattare e rompere questa stasi”. Un dono quello di Rivalta, capace di fermare la vita senza toglierla, come mostrano anche i suoi disegni, riuscendo nella verosimiglianza naturalistica e nell’infinita sospensione di un istante “che mantiene una distanza proprio mentre l’oltrepassa”. Nel presentare l’esposizione, della direttrice Cristina Collu ha voluto ricordare l’iscrizione che compariva sulle antiche carte, ‘Hic Sunt Leones’, “simbolo e metafora dei territori inesplorati, delle ‘terrae incognitae’ dell’arte, di tutto quello che c’è ancora da scoprire e di tutto quello che rimarrà segreto e custodito. Un luogo dove ospitare e abitare l’utopia, dove avere coraggio, energia, forza, sempre all’erta, vigili e pronti allo scatto al di là di ogni mansueta apparenza”. Insomma, ciò che rappresenta anche la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, un territorio tutto da scoprire.