giovedì 23 novembre 2017 15:43:06
omniroma

FROSINONE, VA A CACCIA TROPPO VICINO ALLE CASE: DENUNCIATO 56ENNE DI VEROLI

22 ottobre 2017 Cronaca
Ieri sera a Veroli, i Carabinieri hanno denunciato un 56enne del posto, incensurato, per violazione della legge regionale sulla protezione della fauna, nonchè per detenzione abusiva di munizionamento da caccia e utilizzo di richiami acustici vietati dalla Legge. In particolare l’uomo è stato sorpreso dai militari mentre, intento in una battuta di caccia, ha esploso colpi di fucile (legalmente detenuto) a breve distanza da abitazioni, utilizzando peraltro un richiamo acustico vietato dalla Legge. Nel corso dell’operazione di polizia, l’arma è stata sequestrata unitamente al richiamo acustico utilizzato e 5 cartucce a palla. A seguito di ulteriori accertamenti, estesi all’abitazione dell’interessato, sono stati rinvenute e sequestrate ulteriori 10 cartucce a palla, che l’uomo deteneva senza averne fatto denuncia. Per questo gli è stato ritirato il porto d’arma per uso caccia, nonchè di 9 fucili e circa 600 cartucce di vario calibro. Lo stesso veniva altresì proposto all’Autorità Amministrativa competente per la revoca del porto d’armi e l’emissione del decreto di divieto detenzione armi.