mercoledì 13 dicembre 2017 08:34:51
omniroma

Formula E, da aprile 2018 a Roma
Presentati data e circuito cittadino

19 ottobre 2017 Cronaca, Politica, Sport

Arriva a Roma l’E-Prix 2018, la tappa italiana del campionato di Formula E. La competizione internazionale dedicata alle monoposto 100% elettriche è stata presentata oggi al ‘Roma Convention Center La Nuvola’. La tappa romana si terrà il 14 aprile 2018 e sarà una delle undici previste dal campionato di Formula E, che partirà il 2 dicembre 2017 a Hong Kong per concludersi il prossimo 28 luglio 2018 a Montreal, dopo aver attraversato i cinque continenti.
“Il futuro che l’amministrazione vede – ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi – è quello in cui siamo già immersi ma non vediamo. Si prevede, nel prossimo futuro, un picco del petrolio, quindi quello rappresentato oggi è il futuro sulla mobilità. Con la formula E oggi tocchiamo il futuro possibile. Sulla terra le risorse sono scarse e noi dobbiamo puntare a uno sviluppo sostenibile. Su questo principio dobbiamo far ruotare tutte le attivita, dalla mobilità ai rifiuti. La Formula E incardina sfide che il mondo ci pone e mi sembra che le stia vincendo, anche grazie alla tecnologia che fa passi in avanti giganteschi”.
Nella cornice della Capitale, quindi il prossimo aprile, andrà in scena una due giorni di sport ed emozioni durante la quale le monoposto elettriche sfrecceranno tra le bellezze di Roma. Un’occasione unica all’insegna del divertimento per il pubblico che assisterà alla competizione nel quartiere Eur. Un grande evento che, oltre allo spettacolo, porterà benefici concreti per il territorio: lungo il tracciato stabilito per la gara è previsto un totale rifacimento del manto stradale.
“La Nuvola sarà il Village, il Palazzo dei Congressi invece sarà il Broadcaster center. Sarà la settimana della cultura e della mobilità elettrica, grazie all’impegno di Enel e Acea – ha sottolineato Roberto Diacetti di Eur Spa – Stiamo avvicinando le scuole, ad esempio i ragazzi dell’Istituto Cattaneo saranno i volontari dell’evento”.
Il campionato di Formula E, che vedrà concorrere produttori consolidati del calibro di Audi, Renault, Ds, Mahindra e Jaguar, brand futuristici come Nio, e produttori di componentistica come Schaeffler e Zf, nasce con l’intento di rivoluzionare il mondo del motorsport e dell’automotive. Le dieci scuderie partecipanti, per un totale di venti piloti, sono infatti costantemente impegnate nello sviluppo di soluzioni all’avanguardia per promuovere, attraverso gli E-Prix, la mobilità del futuro, fondata sulla sostenibilità ambientale e sull’innovazione tecnologica. “Sono davvero molto soddisfatto. Crediamo che il futuro sia la mobilità elettrica e ci stiamo impegnando a fondo – ha detto Angelo Sticchi Damiani, Presidente Aci – Stiamo lavorando, con e per gli automobilisti, sulle nuove forme di mobilità; portare l’esempio concreto del progresso tecnologico nel cuore di Roma è una formidabile occasione per accelerare sostenibilità e innovazioni”.
A riprendere la tappa italiana saranno le telecamere di Italia 1 grazie alla partnership siglata tra Formula E e Mediaset. Questo accordo permetterà a tutti gli spettatori interessati di assistere all’intero campionato, compresa la tappa capitolina, sul canale in chiaro. Sarà possibile effettuare l’acquisto dei biglietti per la gara attraverso il sito www.fiaformulae.com/rome.
Alla conferenza stampa di stamattina tra gli altri erano presenti l’amministratore delegato di Formula E Alejandro Agag, il presidente Aci, Angelo Sticchi Damiani e il Presidente di Eur Spa, Roberto Diacetti, il vicesindaco di Roma Luca Bergamo, gli assessori capitolini, Linda Meleo, Mobilità, Daniele Frongia, Sport e grandi eventi, Flavia Marzano, Roma Semplice, il presidente dell’Assemblea capitolina, Marcello De Vito, gli assessori regionali Guido Fabiani, attività produttive, Lucia Valente, Lavoro e pari opportunità, la presidente della Comunità ebraica, Ruth Dureghello, il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio.