mercoledì 23 agosto 2017 13:35:37
omniroma

Fiumicino, sequestrati 16kg droga
Arrestati sette narcotrafficanti

23 luglio 2016 Cronaca

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma, in collaborazione con il personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno concluso un’operazione a contrasto del traffico internazionale di sostanze stupefacenti con il sequestro di oltre 16 kg di cocaina e l’arresto di 7 responsabili.
In particolare, i Finanzieri del Gruppo di Fiumicino hanno sviluppato specifiche analisi di rischio, incentrate soprattutto sull’esame dei voli provenienti dalle rotte a rischio per l’illecita importazione della droga. Sono state così monitorati i voli in arrivo sullo scalo romano dal Centro-Sud America nonché dall’Africa, incrociando le informazioni con le banche dati in uso al Corpo. Le attività hanno permesso di intercettare
7 corrieri provenienti dalle aree a rischio, trovati in possesso di oltre 16 chili di cocaina. Ampio il repertorio dei metodi di occultamento adottati per tentare di eludere la fitta “rete” dei controlli: dai circa 12 kg. rinvenuti all’interno di doppifondi ricavati nei bagagli di quattro trafficanti, tre in arrivo dal Brasile e uno dalla Repubblica Dominicana, al pericolosissimo ingerimento di ovuli, da parte di
altri tre passeggeri provenienti rispettivamente dalla Nigeria, dal Brasile e dalla Repubblica Dominicana
, svelato grazie al controllo ai raggi x che ha evidenziato la presenza nell’addome di complessivi 176
ovuli contenenti oltre quattro chilogrammi di cocaina. L’elevata purezza dell’enorme quantitativo di
droga sequestrata avrebbe consentito alle organizzazioni criminali di immettere sul mercato oltre
trecentomila dosi che avrebbero garantito guadagni per oltre 5 milioni di euro. Si tratta solo dell’ultima operazione conclusa dalle Fiamme Gialle del Gruppo di Fiumicino a contrasto del fenomeno dei traffici illeciti perpetrati attraverso il trasporto aereo e che conferma la costante attenzione del Corpo alla tutela dei cittadini e alla repressione del traffico internazionale di sostanze stupefacenti.