sabato 23 settembre 2017 14:50:58
omniroma

FISCO, RAOUL BOVA CONDANNATO A UN ANNO E SEI MESI PER DICHIARAZIONE FRAUDOLENTA

25 luglio 2017 Cronaca
Un anno e sei mesi di reclusione per Raoul Bova, accusato di dichiarazione fraduolenta al Fisco. La decisione è stata presa dal giudice del tribunale monocratico di Roma, dopo che la procura aveva sollecitato per l’attore una condanna a un anno. Stando alla procura, tra il 2005 e il 2012, il protagonista di tante pellicole di grande successo cinematografico, avrebbe trasferito elevati costi considerati fittizi alla società Sammarco Srl, sottraendo al fisco il pagamento di tasse relative a quelli che gli inquirenti considerano invece “elementi attivi”. La stessa Sammarco, al quale l’attore ha ceduto i diritti per lo sfruttamento della sua immagine, stando a quanto emerso dall’inchiesta, avrebbe emesso fatture “per operazioni inesistenti”.