mercoledì 18 ottobre 2017 00:19:01
omniroma

FIERA ROMA, VOGLINO: FATTO RICORSO A TAR PER CHIAREZZA SU APPROVAZIONE VARIANTE

9 maggio 2016 Cronaca

“Giuridicamente il Consiglio comunale ha trovato la variante urbanistica, e dopo le osservazioni dovrà inviarle alla Regione. Il Consiglio comunale torna ad esprimersi soltanto se la Regione ha motivi giuridici per non approvare la variante proposta dal comune. Oggi l'oggetto è che si tratta di dire quell'area non è più destinata a una fiera ma ad altra edilizia. Il motivo del ricorso al Tar è per me una questione giuridica. Mi sono trovato dopo aver cercato di colloquiare in tutte le salse con il Comune, a firmare questo ricorso al Tar per dire che giuridicamente se, essendoci già l'atto, il prosieguo dell'iter è un prosieguo soltanto amministrativo o politico. Quindi il ricorso al Tar si incentra solo sullo stabilire se questo è un gesto amministrativo o politico, perché se è amministrativo, secondo me, quell'iter deve andare avanti, se è politico è giusto che venga interrotto”.
Così il presidente di Investimenti Spa, Luca Voglino, ascoltato nel corso dell'audizione in commissione Agricoltura e Commercio, presso il consiglio regionale del Lazio, riferendosi al ricorso inoltrato al Tar da Investimenti Spa rispetto alla variante urbanistica che deve essere approvata affinché Unicredit possa mantenere l'accordo con la società che sostiene Fiera di Roma.