sabato 23 settembre 2017 15:04:25
omniroma

Fiera Roma, Zingaretti accusa Raggi
“Hanno provocato danno da 45mln”

22 ottobre 2016 Economia, Omniparlamento, Politica

“Credo che Fiera di Roma soprattutto negli ultimi mesi sta dimostrando la sua grande vitalità e anche le potenzialità di questo luogo. Nelle ultime settimane tra Maker Faire, Romics e ora Moacasa posso essere testimone oculare della grande vitalità e delle grandi prospettive della Fiera di Roma, prospettive che vogliamo difendere‎. Continuo a credere che la scelta della scorsa estate del Comune di Roma sia stata sbagliata e drammatica, è confermato che abbia provocato un danno di circa 45 milioni di euro, e anche la ricapitalizzazione che sarà portata lunedì in discussione tra i soci è figlia di quell’errore. Noi dovremo mettere nuovi soldi pubblici, soldi dei cittadini, per rilanciare questo polo produttivo per un errore compiuto dall’amministrazione comunale. Giudico questo molto grave, ma noi ora dobbiamo pensare al lavoro, allo sviluppo di Roma e della nostra regione e non si può avere queste strategie senza un grande polo fieristico come questo”. A dirlo, parlando della Fiera di Roma, è il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a margine dell’inaugurazione dello stand della Regione Lazio a MoaCasa, evento che si svolge proprio alla Nuova Fiera di Roma.
“Quindi – continua Zingaretti – noi faremo di tutto per aiutare ma denunciando, come abbiamo fatto l’estate scorsa, che c’è stata una miopia perché si sono tagliate cubature pubbliche, cioè dei cittadini, sulla vecchia Fiera e ora dovremo tirare fuori soldi dei cittadini per pagare questo vizio, questa impuntatura che non condividevo ad agosto, lo abbiamo detto in tutti i modi, e siamo molto rammaricati che le scelte sono state fatte senza consultare in alcun modo i soci. Ma noi portiamo pazienza e cerchiamo di risolvere i problemi. Ora vedremo come: purtroppo c’è il rischio che, per colpa di quella scelta, peraltro Fiera dovrà vendere dei padiglioni. Noi siamo leali, siamo convinti che questo polo vada sostenuto e rilanciato, ma mentre facciamo questo non possiamo non denunciare che avevamo ragione noi”.