sabato 21 aprile 2018 09:30:12
omniroma

FIANO ROMANO, ACCOMPAGNAVA CON BUS MOGLIE A PROSTITUIRSI: ARRESTATO 36ENNE

3 aprile 2018 Cronaca
Nell’ambito di mirati servizi di contrasto al fenomeno del meretricio, i Carabinieri della Stazione di Fiano Romano hanno tratto in arresto un 36enne, originario del reatino ma residente in Civitella San Paolo (RM) per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione di una 44enne. I militari hanno verificato che l’uomo, già noto per precedenti specifici, al fine si sfuggire ai controlli, accompagnava la donna sulla SP Tiberina, altezza Mc Donald di Capena, utilizzando un autobus di linea. Giunti sul posto, lui si metteva a distanza di qualche decina di metri e sorvegliava l’area in modo che nessuno potesse dare fastidio alla 44enne mentre esercitava l’attività di meretricio. Durante le indagini, i Carabinieri hanno notato come l’uomo, al termine degli incontri, si facesse consegnare l’incasso, oppure, quando i “clienti” scarseggiavano, suggerire alla donna di assumere atteggiamenti più “ammiccanti”. Al termine dell’osservazione, l’uomo è stato fermato e condotto in caserma, ove è stato accertato come la donna che lui stesso sfruttava, in realtà era sua moglie. Espletate le formalità di rito, il 36enne è stato arrestato e posti agli arresti domiciliari. Nell’area tiberina, i controlli dei militari si sono intensificati anche al fine di scoraggiare i
“clienti” e contrastare l’annoso fenomeno del meretricio in strada, particolarmente presente lungo la consolare Salaria e nella zona della Traversa del Grillo.