mercoledì 22 novembre 2017 19:52:31
omniroma

FECONDAZIONE ASSISTITA, ANTINORI CONDANNATO A TRE ANNI E MEZZO PER ESTORSIONE

1 febbraio 2017 Cronaca, Omniparlamento, Sanità

Tre anni e sei mesi di reclusione per il professore Severino Antinori, finito a processo con l’accusa di estorsione nei confronti di una coppia che si era rivolta a lui per una gravidanza assistita. La sentenza è stata emessa dai giudici della quinta sezione penale del tribunale di Roma, che hanno assolto lo stesso Antinori dalle accuse di associazione per delinquere finalizzata alla commercializzazione di gameti e di truffa. Secondo i magistrati, in questo caso, i fatti contestati al professore non sussistono. Nell’ambito del medesimo procedimento sono stati assolti anche Monica Antinori, figlia di Severino, e il dottor Fabrizio Cerusico e Luca Muscatello. Per il professore il Pm aveva chiesto la derubricazione del reato di estorsione in quello di esercizio arbitrario delle proprie ragioni e una più mite condanna a otto mesi di reclusione. “Ho grande fiducia nella magistratura e sono pronto a ricorrere in appello dopo aver letto le motivazioni -ha commentato Antinori- oggi però è stata compiuta una mostruosità giuridica. Sono stato condannato per un reato inesistente che avrei commesso in danno di una coppia che non mi ha pagato”. Stando all’accusa, Antinori avrebbe preteso dalla coppia il pagamento di quanto pattuito per l’intervento in modo non corretto.