martedì 26 settembre 2017 16:40:06
omniroma

EUR, LITE PER INCIDENTE STRADALE FINISCE A SPRANGATE: DUE ARRESTI

18 settembre 2015 Cronaca

Sono circa le 3.30 del mattino quando un banale incidente, provocato da una persona alla guida della propria autovettura in stato di ebbrezza, stava per trasformarsi in una tragedia. E’ successo questa mattina in via Pattinaggio, nella zona dell’ Eur. Le vittime, due giovani di 22 e 23 anni, ricoverati in ospedale a causa delle gravi lesioni riportate al viso ed agli arti, non sono in pericolo di vita ma le loro condizioni sono comunque serie. Nella dinamica dei fatti, ricostruita dagli investigatori della Polizia di Stato del Commissariato Esposizione, sono state riscontrate gravi responsabilità nei confronti di un uomo di 24 anni che, in compagnia di un suo coetaneo ed alla guida della propria autovettura, giunto in via del Pattinaggio ha urtato un’auto sulla quale viaggiavano alcuni ragazzi appena usciti da una discoteca. Scesi dalle auto, l’autista del veicolo incidentato ha chiesto alla controparte di effettuare la constatazione amichevole di incidente ma il 24enne proprietario dell’auto, palesemente ubriaco, si è rifiutato. A quel punto la vittima si è annotata la targa del veicolo. Questo gesto ha infastidito molto il 24enne che dopo aver prelevato dall’auto una spranga in ferro, si è scagliato sulla vittima e suoi amici, spalleggiato da un altro giovane. Poi, una volta risaliti in macchina, hanno ingranato la marcia investendoli. Percorsi un centinaio di metri, i due hanno provocato un ulteriore sinistro, andando ad urtare altre due autovetture. Quando gli agenti del Reparto volanti e del Commissariato Colombo sono giunti sul posto, hanno subito prestato i primi soccorsi ai feriti mentre un’altra pattuglia ha bloccato i due fuggitivi che, scesi dall’auto, stavano cercando di allontanarsi a piedi.
Identificati per E.S e W.E, romani, entrambi 23enni, i due sono stati accompagnati in ufficio e, a conclusione degli accertamenti, arrestati con l’accusa di tentato omicidio. (18 settembre 2015)