venerdì 28 luglio 2017 14:48:05
omniroma

ESQUILINO, 70ENNE PRECIPITA DAL V PIANO: È L’ATTORE MEMÉ PERLINI

5 aprile 2017 Cronaca

E’ l’attore Memé Perlini, l’uomo che si è lanciato nel vuoto precipitando nel cortile di un condominio in via Principe Eugenio 32, nei pressi di piazza Vittorio all’Esquilino. Nato in una famiglia di girovaghi proprietari di giostre da luna park che battevano la Bassa padana, sostenitore del surrealismo e dell’arte concettuale, è considerato fra gli esponenti più rappresentativi dell’avanguardia teatrale italiana di scuola romana. Amico ed allievo di Lindsay Kemp, attore debuttante in teatro con Giancarlo Nanni, è stato poi cofondatore nel 1973 del Teatro La Maschera. Come attore cinematografico ha interpretato ruoli da caratterista in b-movie e commedie licenziose di contenuto boccaccesco interpretando tuttavia anche parti di rilievo in film d’autore. Ha impersonato il ruolo attore-off ne Le castagne sono buone di Pietro Germi (1970, film di debutto), Peon in Giù la testa di Sergio Leone (1971) e Aristide ne La famiglia, di Ettore Scola (1987). Sempre nel 1987 per Carlo Mazzacurati ha interpretato Notte italiana. Con Luigi Comencini è stato nel cast di Voltati Eugenio (1980).