giovedì 17 agosto 2017 01:36:12
omniroma

Dolore e silenzio per l’addio a Sara
La madre: “Ti hanno spento il sorriso”

10 giugno 2016 Cronaca

Commozione, compostezza e soprattutto tanto silenzio. Si è svolto così il funerale di Sara Di Pietrantonio, la giovane uccisa e poi data alle fiamme in strada dal suo ex fidanzato, Vincenzo Paduano. Alla funzione, che si è tenuta nella chiesa Santa Maria della Divina Grazia, a Ponte Galeria, sono state centinaia le persone che hanno voluto salutare Sara per l’ultima volta è stringersi attorno alla sua famiglia. All’ingresso della chiesa palloncini azzurri a forma di cuore con su scritto “Sara” e all’interno un pannello con un collage di foto della giovane ricordavano ai presenti la tragedia di una morte assurda, toccata in sorte a una ventiduenne. Tra le corone che hanno adornato il feretro bianco, oltre a quelle di amici e parenti, anche quelle dei compagni dell’Università Roma III e del Presidente della Camera dei deputati. Presente alla funzione, tra gli altri, anche il presidente del Municipio Maurizio Veloccia.

“Voglio ricordarti con il tuo bel sorriso”. È il saluto commosso che la madre di Sara Di Pietrantonio, la ragazza uccisa e data alle fiamme dal suo ex ragazzo, Vincenzo Paduano, ha rivolto alla figlia nel corso del suo funerale. “Fu un gesto crudele a portarti via, a spegnere quel sorriso- ha proseguito la signora- Ci dovrà essere giustizia e per questo combatterò con tutte le mie forze”.