lunedì 18 dicembre 2017 21:46:49
omniroma

Derby, vince la Lazio 3 a 1
Regolare il deflusso dei tifosi

30 aprile 2017 Cronaca

Termina il primo derby della capitale all’ora di pranzo, vinto dalla Lazio per 3-1 contro la Roma. I primi a lasciare lo stadio, qualche minuto prima del fischio finale dell’arbitro, i tifosi giallorossi sconfitti. All’esterno dell’Olimpico non si è verificato nessun problema particolare di ordine pubblico, la situazione è tranquilla e i tifosi hanno lasciato lo stadio regolarmente. Nessuno scontro, anche grazie al piano di sicurezza messo in piedi dalla Questura. Poliziotti, carabinieri e vigili urbani sono stati impegnati, prima della partita, nei controlli sui tifosi sia ai tornelli per l’ingresso nell’impianto sportivo sia ad un primo blocco, più distante dallo stadio. Per il deflusso, come per l’accesso, infatti, ci sono due zone separate per le due tifoserie: per i sostenitori giallorossi, che hanno giocato in casa, al ponte Duca d’Aosta, ponte della Musica e piazzale Clodio; per quelli biancocelesti, ospiti per il ritorno, a Ponte Milvio e Colli della Farnesina. Nel perimetro dell’Olimpico ci sono, inoltre, numerose telecamere per la videosorveglianza, rivolte proprio nei punti cruciali intorno allo stadio, dove in passato sono scoppiati scontri tra tifoserie o con la polizia. Controlli speciali, inoltre, sono indirizzati lungo gli argini del Tevere a ridosso dei tre ponti interessati, Ponte Milvio, Ponte Duca d’Aosta spesso teatro in passato di pesanti scontri, e Ponte della Musica. La viabilità sul lungotevere è stata preservata per contenere i disagi ai residenti, mentre ponte Duca d’Aosta è rimasto pedonalizzato come area di deflusso e gestione di eventuali emergenze. Le aree di parcheggio per le due tifoserie sono state individuate, per la Roma in Metro Cipro e piazzale Clodio, mentre per la Lazio, XVII Olimpiade e Tor di Quinto.