venerdì 22 settembre 2017 13:52:02
omniroma

CYBERSPIONAGGIO, OCCHIONERO INTERROGATO DA PM

23 gennaio 2017 Cronaca

Giulio Occhionero, l’ingegnere nucleare finito agli arresti per una presunta attività di cyberspionaggio ai danni di personalità politiche e delle istituzioni, è stato interrogato oggi dal pm Eugenio Albamonte. Occhionero, agli arresti nel carcere di Regina Coeli, ha ribadito quanto già affermato davanti al gip dopo il suo fermo, ovvero di non aver fatto cyberspionaggio e lamentando di essere stato vittima di attività illecita da parte della polizia postale. Lo stesso Occhionero, stando a quanto si apprende, non ha voluto collaborare con gli inquirenti già a lavoro per ricostruire la rete di società estere riconducibili all’indagato.