venerdì 22 settembre 2017 08:30:51
omniroma

CUCCHI, AL PARCO DEGLI ACQUEDOTTI IL PRIMO MEMORIAL DEDICATO A STEFANO

31 ottobre 2015 Cronaca

Sono partiti in quasi 500 al via della prima edizione del Memorial Stefano Cucchi al Parco degli Acquedotti di via Lemonia, a poche decine di metri dal luogo in cui il giovane di Torpignattara venne arrestato a tarda sera il 15 ottobre del 2009, dopo essere stato fermato dal carabinieri per il possesso di pochi grammi di hashish. Stefano Cucchi morì dopo una settimana nel reparto detentivo dell'ospedale Pertini. “Oggi c'è una bella aria qui, un'aria di speranza – ha detto Ilaria Cucchi che ha dato il via al Memorial – oggi è la giornata degli affetti, quella condivisione di quella che un anno fa, quando ci fu la sentenza di assoluzione che a me sembrò uno spiraglio di speranza per la riapertura di un vero processo che potesse arrivare finalmente alla verità, ho sentito intorno alla mia famiglia”. Al Memorial sono presenti anche l'avvocato Fabio Anselmo, “siamo sicuri che la procura di Roma abbia già individuato i responsabili di quello che é successo a Stefano”, i genitori del ragazzo, Giovanni e Rita. Tra chi ha sostenuto l'iniziativa c'è anche Gianluca Peciola, ex capogruppo Sel al Comune di Roma: “Siamo qui a celebrare un rito collettivo per ritrovare la speranza. É allucinante che fino ad oggi non si conoscano ancora i nomi dei responsabili”. Durante la mattinata al parco, in una giornata di sole autunnale, sono intervenuti anche l'attore Valerio Mastandrea, la presidente del IV municipio, Susi Fantino. Dopo la fine della corsa, per la quale era prevista una premiazione per i primi arrivati, hanno suonato Il Muro del Canto con un brano dedicato a Stefano Cucchi. (31 ottobre 2015)